Regno Unito in lutto: la Regina Elisabetta è morta all’età di 96 anni nel castello di Balmoral, in Scozia, dove stava trascorrendo le vacanze estive. Nelle ultime ore si era diffusa in tutto il mondo, come un fulmine a ciel sereno, la notizia delle sue gravi condizioni di salute.  Buckingham Palace aveva spiegato attraverso un laconico comunicato la preoccupazione dei medici. E la grande apprensione per le sue sorti era stata confermata dai movimenti della Royal family, che si era subito radunata a partire dai suoi quattro figli e dal nipote William.

“La Regina è morta in pace a Balmoral questo pomeriggio”, si legge nel post pubblicato su Instagram, in cui viene anche precisato che il Principe Carlo e sua moglie Camilla (già definiti Re e Regina Consorte) lasceranno Balmoral nella giornata di domani. La causa del decesso di Elisabetta II non è stata resa nota.

Nata a Londra il 21 aprile 1926, Elisabetta II salì al trono a soli 25 anni, dopo la prematura morte del padre, re Giorgio VI. L’incoronazione avvenne il 2 giugno 1953 a Westminster Abbey. Sua Maestà è stata la sesta sovrana donna, oltre alla più longeva, nella storia del Regno Unito. In 70 anni ha visto susseguirsi ben quindici primi ministri, sette papi e sette arcivescovi di Canterbury. Durante il suo regno il Paese britannico è stato protagonista di numerosi cambiamenti sociali, politici ed economici, fino alla tanto discussa Brexit.

Il 9 aprile dello scorso anno la Regina Elisabetta perse il marito, il principe Filippo. Il 6 febbraio 2022 raggiunse ufficialmente il traguardo dei 70 anni sul trono. Se nel maggio 2024 fosse stata ancora in vita avrebbe superato il primato ufficiale del regno di Luigi XIV, diventando così la sovrana più longeva al mondo. C’è chi tuttavia fa notare che questo record in realtà l’avesse già battuto, in quanto il Re Sole, pur essendo asceso al trono all’età di quattro anni, ha iniziato a governare soltanto a 13 anni.

Hits: 11

Di admin