— I vigili del fuoco dell’Alto Adige sono impegnati, dalle prime ore della mattina, in una serie di interventi causati da siccità e maltempo: i pompieri riportano che alcuni intensi temporali, con forti raffiche di vento, hanno richiesto interventi per alberi caduti sulle strade della provincia, per rami spezzati e roghi boschivi. A Tires, un fulmine ha causato un incendio boschivo in una zona impervia, che ha richiesto l’intervento dell’elicottero: è stato circoscritto in breve tempo e la zona è già stata bonificata. In corso di spegnimento l’incendio divampato, a causa di un fulmine, in una zona impervia sopra Vilpiano. Una saetta ha innescato un altro incendio, a San Candido, dove ha preso fuoco il sottotetto di un edificio: fortunatamente non si sono registrati feriti. A Naturno un albero è crollato su un camper, anche in questo caso senza danni a persone.

—  Arrivata quasi esattamente quando era stata prevista, un’espulsione di massa coronale (CME) ha colpito il campo magnetico terrestre oggi, 23 luglio, alle 3 UTC circa (le 5 ora italiana).
La tempesta durata alcune ore ha creato problemi nelle comunicazioni ad onda corta.

—  Secondo gli scienziati coinvolti nel progetto, Pechino potrebbe estendere il sistema di difesa planetario che sta costruendo in Cina fino alla Luna e oltre, per proteggere la Terra da potenziali impatti di asteroidi. Wu Weiren, chief design officer del programma di esplorazione lunare cinese, ha affermato che il nuovo piano include l’invio in orbita attorno alla Luna di tre proto-satelliti carichi di carburante e armi a energia direzionale. Inoltre, saranno costruiti due telescopi ottici ai poli Sud e Nord della Luna, che aiuteranno a osservare il cielo per rilevare eventuali minacce in transito, in particolare gli asteroidi che si avvicinano al nostro pianeta dall’angolo cieco opposto al Sole.

Hits: 40

Di admin