Un’opera dell’artista Harry Greb comparsa a Roma dà il via alla mobilitazione nazionale con la quale la Lav chiede l’intervento del Presidente della Repubblica affinché l’articolo 9 della Costituzione presente dal 1022 e che tutela gli animali, la biodiversità l’ambiente e gli ecosistemi, non sia più carta straccia.

L’opera è apparsa sui muri di vicolo del Babuccio e raffigura proprio il Presidente Mattarella in compagnia degli animali selvatici “che oggi sono sotto attacco della politica”.  “Chiediamo al presidente Mattarella – scrive la Lav – di richiamare il governo e il parlamento sugli atti che impediscono ai Tar la sospensione dei calendari venatori e che aggirano il divieto di utilizzo di munizioni al piombo nelle zone umide che non rappresentano affatto la tutela di animali, biodiversità, ambiente ed ecosistemi come detta il principio fondamentale della costituzione all’articolo 9 integrato così un anno e mezzo fa a stragrande maggioranza dal Parlamento”. 

La Lav scenderà in piazza in molte città d’Italia il fine settimana del 25-26 novembre. Ai tavoli, organizzati dalle sedi dell’associazione, i cittadini potranno sottoscrivere una cartolina che sarà recapitata al Quirinale per chiedere al Presidente Mattarella un suo coinvolgimento attivo per il rispetto dell’articolo 9 della Costituzione.   “Sono onorato che la Lav abbia pensato a me e alla mia arte per una battaglia così importante e giusta”, afferma l’artista Harry Greb. “Credo fermamente che i propositi espressi nell’articolo 9 della Costituzione siano un passaggio fondamentale per la nostra vita e quella delle future generazioni. È per questo che sono grato alla Lav di avermi coinvolto in questa campagna. Dovremmo imparare dagli animali come custodire e proteggere ciò che ci circonda, sembra che lo abbiamo dimenticato”.  (ANSA)

Views: 18

Avatar photo

Di admin