La colonna di eruzione del vulcano di Tonga ha raggiunto la stratosfera terrestre. Il suono dell’esplosione è stato sentito a migliaia di chilometri di distanza nel territorio dello Yukon, in Canada. E sebbene al di sotto della soglia per l’udito umano, le onde di pressione (sonore) sono state rilevate anche dai barometri nel Regno Unito. Sembra che l’eruzione abbia generato una serie di cosiddette onde gravitazionali atmosferiche, che sono state rilevate da un satellite della NASA, irradiandosi verso l’esterno dal vulcano in cerchi concentrici.

Gli scienziati stanno ora cercando di vedere quale impatto queste onde potrebbero avere nello spazio. Lo scopo della ricerca è quello di comprendere meglio i livelli superiori dell’atmosfera, ben al di sopra di dove orbita la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), e in particolare in che misura i cambiamenti in essa sono guidati da eventi sulla Terra.

La ricerca potrebbe anche aiutarci a capire meglio come la tecnologia, tra cui il GPS, è influenzata dalle eruzioni vulcaniche. Poiché l’atmosfera è per lo più trasparente agli occhi umani, raramente la pensiamo come una struttura complessa e dinamica con molti strati distinti. Questi strati atmosferici sono pieni di onde che viaggiano in tutte le direzioni, non diversamente dalle onde sulla superficie del mare. Tali onde gravitazionali atmosferiche possono essere generate da diversi fenomeni, comprese le tempeste geomagnetiche causate da esplosioni sul Sole, terremoti, vulcani, temporali e persino l’alba. Queste stesse onde possono creare nuvole ondulate.

Tali onde non viaggiano solo orizzontalmente, ma si propagano anche verso l’alto in alcune delle parti più alte dell’atmosfera del nostro pianeta: la ionosfera. Questa è una regione dell’atmosfera terrestre che si estende da circa 65 km a oltre 1.000 km in su (la ISS orbita a circa 400 km). A queste altitudini, i gas atmosferici sono parzialmente “ionizzati”, formando un cosiddetto plasma, il che significa che le sue molecole sono divise in particelle cariche, atomi positivi chiamati ioni ed elettroni negativi. (TOMS-HARDWARE e altre fonti)

Hits: 45

Avatar photo

Di admin